Pizzo al tombolo - Cogne

Immagine della pagina

I Pizzi di Cogne (AO), o meglio "les Dentelles de Cogne" in francese, sono una tradizione che si tramanda da madre in figlia essendo una lavorazione tutta al femminile la cui origine si perde nella notte dei tempi (la tradizione vuole che siano state le monache benedettine dell'abbazia di Cluny, in Francia, a portare questo tipo di lavorazione a Cogne). Unico merletto a essere eseguito senza l'aiuto di un disegno di base, viene eseguito al tombolo in modo del tutto mnemonico, ed realizzato in strisce della larghezza di pochi centimetri fino alla larghezza massima di cm. 7/8 con filo di lino grezzo. Occorre precisione e pazienza. Le variazioni sono infinite ma le piu' ricercate e difficili da eseguire sono le creazioni con 64 e 72 fuselli. La signora Teresina Truc, sin dalla prima infanzia, ha lavorato al tombolo realizzando nel corso della sua vita chilometri e chilometri di questo prezioso merletto e ancora oggi, piu' per passione che per professione, passa la maggior parte della sua giornata china sul tombolo a tessere il prezioso tessuto. Per fare un metro lineare di pizzo con 72 fuselli occorrono dalle 16 alle 20 ore di lavorazione; il guadagno poco ma il pizzo al tombolo per lei una vera passione.

www.pizzodicogne.it - Cogne (AO) - dtruc@libero.it - privacy